Nella foto, il Queen Sirikit National Convention Center (QSNCC) di Bangkok che ospiterà la fiera

Oggi 1° giugno, nel corso di una conferenza online, gli organizzatori di APLF hanno comunicato diverse importanti novità che riguardano la fiera della pelle che fino al 2019 si è svolta a Hong Kong. Prima di tutto, visto il successo dell’edizione speciale organizzata a Dubai lo scorso marzo e le incertezze legate alle restrizioni anti-Covid in vigore a Hong Kong, gli organizzatori hanno confermato quello che era già nell’aria, ovvero la scelta della metropoli emiratina quale sede di APLF anche per il prossimo anno. Le date sono state così stabilite: 13-15 marzo 2023.
“Abbiamo imparato molto dalla fiera di quest’anno – hanno spiegato i responsabili David Bondi e Grace Lee – Il feedback di espositori e visitatori è stato molto positivo, ma naturalmente siamo consapevoli che a Dubai siano mancati del tutto i visitatori cinesi e asiatici”. Da questa considerazione, la decisione di organizzare un’edizione speciale a Bangkok, in Thailandia, il prossimo ottobre, esattamente dal 19 al 21 ottobre 2022, presso il Queen Sirikit National Convention Center (QSNCC), un moderno centro espositivo situato nel cuore della capitale thailandese. Il tutto con il supporto dell’associazione conciaria thailandese.
Per questo nuovo appuntamento fieristico, che si chiamerà APLF Asean Special Edition, gli organizzatori confidano di aggregare almeno 300 espositori da tutto il mondo su una superficie di circa 11mila metri quadri. Anche questa edizione speciale prevede il classico formato 3 in 1 combinando le sezioni Leather, Materials+ e Fashion Access. Quanto ai visitatori, i mercati di riferimento sono Thailandia, Cina, Vietnam, Cambogia, Malesia, Filippine e Indonesia. In via di definizione anche vari eventi collaterali che animeranno la manifestazione tra cui incontri di business matching, conferenze, seminari e un’area tendenze.
Durante la conferenza si è parlato anche di All China Leather Fair (ACLE), la fiera della pelle di Shanghai prevista come sempre a fine agosto. La manifestazione è confermata ma a causa delle restrizioni anti-Covid si configura come un evento a carattere locale.