Gemata presenta due nuove versioni compatte della linea di rifinizione GREENFINISH lanciata per la prima volta a Simac Tanning Tech lo scorso febbraio. Si tratta di GREENFINISH Short e GREENFINISH Lab. La linea rappresenta una svolta ecologica nei sistemi di rifinizione con carta release: infatti, per la prima volta viene impiegata una spalmatrice a rullo, invece che la tecnologia a spruzzo, per applicare l’adesivo sulla pelle; inoltre, l’asciugaggio avviene con forno all’infrarosso sia sulla carta release che sulla pelle. L’assenza della caldaia per l’olio diatermico, l’utilizzo dei forni IR, il controllo della temperatura direttamente sulla superficie della carta release e della pelle consente di rifinire pelli di qualsiasi tipo, anche con concia metal-free (che richiedono l’asciugaggio a basse temperature). Da sottolineare anche il fatto che i forni a infrarosso sono un’alternativa molto più ecologica perché consumano solo al passaggio delle pelli, assicurano un asciugaggio privo di polvere e la loro gestione in conceria risulta molto più semplice.
L’azienda veneta, già leader nella tecnologia per la rifinizione delle pelli, spiega che la versione GREENFINISH Short nasce per soddisfare alcuni mercati, come ad esempio quello di Santa Croce sull’Arno, dove gli spazi sono ridotti ed i lotti di produzione sono sempre più piccoli. La versione Short offre infatti un ingombro di soli 20 metri ed un costo notevolmente ridotto rispetto agli attuali impianti. Un impianto compatto e flessibile che assicura una velocità di 6-7 m/min, ideale per i piccoli lotti di produzione. La differenza con gli impianti finora prodotti riguarda la mancanza di accumulatore e il diametro della carta release di 500 mm (1000 metri di lunghezza) che richiede ogni 3 ore circa di lavoro un fermo macchina di 10-15 mm per il cambio rotolo.
A fine ottobre la linea Short è stata installata presso lo stabilimento di Santa Croce sull’Arno (Pisa) e sarà disponibile per qualche tempo per prove e test. Nello stabilimento Gemata di Trissino (Vicenza) la linea sarà invece a disposizione dei clienti in via permanente.
La seconda versione progettata è GREENFINISH Lab, un impianto ancora più corto: 11 metri, ideale per i laboratori e le aziende di prodotti chimici che possono rifinire le pelli con lo stesso processo di produzione delle macchine già presenti nelle concerie ad una velocità di 2 m/min. Con il lancio di queste linee compatte, Gemata dimostra di avere una grande consapevolezza delle diverse realtà conciarie esistenti e propone un vasto assortimento di impianti personalizzabili in lunghezza, in base alle esigenze del cliente.
Gli impianti GREENFINISH attualmente disponibili sono a due teste da 38 m, velocità no stop 8-10 m/min; ad una testa da 30 m, velocità no stop 6-8 m/min. E poi i nuovi GREENFINISH Short da 20 m, velocità 6-7 m/min e GREENFINISH Lab da 11 m, velocità 1-2 m/min.