Dopo due anni dalla sua prima volta, si è potuta finalmente svolgere in presenza Prossimapelle Arzignano, la rassegna specializzata dei chimici del cuoio promossa da UNPAC (Unione Nazionale Produttori Italiani Ausiliari Conciari) quale “momento di confronto sostanziale tra tecnici e conciatori”. Un evento fisico finalmente, dopo due anni di sospensione causa pandemia, ospitato nell’area ex Marly’s sita nel cuore di Arzignano, che ha permesso al settore di presentare prototipi di pellami per la primavera-estate 23 realizzati con i sistemi di concia più innovativi oggi disponibili. Ed è proprio nell’ambito dell’innovazione che si realizza infatti il valore aggiunto di questa manifestazione per la quale i produttori di ausiliari chimici sviluppano e sottopongono al vaglio dei conciatori proposte perlopiù inedite anche sotto il profilo tecnico che soddisfano i requisiti di sostenibilità più stringenti. Trentanove gli espositori presenti all’evento, tra cui i principali produttori chimico conciari veneti e toscani ed una significativa rappresentanza di costruttori di macchine per conceria. Dal punto di vista dell’affluenza, l’arrivo di conciatori e tecnici di conceria soprattutto a partire dal tardo pomeriggio è stato giudicato soddisfacente dalla maggior parte dei partecipanti.


Innovazioni all’insegna della sostenibilità

Dal punto di vista dei prodotti esposti, proponiamo una rapida carrellata delle novità presentate dalle principali aziende del settore. Tra tante altre cose KLF ha proposto una linea a basso contenuto di bisfenoli realizzata mediante un processo che prevede l’impiego di prodotti quasi completamente biodegradabili. ALPA ha puntato su Freevir, la sua linea di prodotti chimici che rendono i pellami antivirali, antibatterici ed antimicotici (testata e certificata). FINIKEM ha lanciato ufficialmente Finidry, una linea di idrorepellenti esenti da resine fluoro carboniche già testati in produzione con ottimi risultati e certificati ZDHC. DERMACOLOR ha lanciato Future White, un sistema wet-white ecosostenibile senza glutaraldeide che permette di fare tutte le tipologie di concia (vegetale, metal free e cromo) risparmiando tempo e acqua e riducendo solfati e cloruri. FGL International ha puntato su Permasol Bianco B, un prodotto alternativo al biossido di titanio utilizzato per articoli metal free che offre molti vantaggi in fase di sbiancaggio e tintura. GSC GROUP ha presentato la nuovissima tecnologia AVO che utilizza un conciante organico derivato dal recupero delle acque di lavaggio degli impianti di produzione dell’olio di oliva che permette la produzione di pelli metal free con performance molto interessanti. SILVATEAM ha rilanciato la sua linea Ecotan di pellami bio-circolari completamente riciclabili, privi di metalli e glutaraldeide. Uno stand all’insegna della leggerezza (con decorazioni di mongolfiere) per CHIME che ha presentato una vasta gamma di articoli metal free. TECNOCHIMICA ha presentato un’ampia proposta di articoli dai contenuti innovativi.
CHIMICA ITALIANA ha proposto una gamma di prodotti per realizzare pelli prive di cromo o completamente metal free. Di grande impatto la nuova vernice aromatic free applicata su crust metal free per creare un articolo a basso impatto ambientale. Interessante anche la ricerca per produrre pellami a basso contenuto di bisfenoli dove sono state ottenute buone resistenze alla luce. KEMAS ha rilanciato la sua pelle gommata di cui ha appena ottenuto il brevetto europeo. CODYECO ha lanciato il nuovissimo articolo trattato con tecnologia Micro Fresh antivirale, antibatterico e antiodore, oltre a linee di pellami sostenibili frutto delle ricerche Zeology e Bio-Pol.
CHIMICA VEMAR ha puntato su pellami conciati senza cromo e rifiniti con prodotti di natura organica e rinnovabili.

I rincari di materie prime e trasporti rallentano la ripresa in atto

Oltre alle novità tecniche, negli stand e nei corridoi di Prossimapelle si è parlato naturalmente anche delle problematiche del settore. Il tema centrale è oggi quello degli aumenti dei prezzi delle materie prime e dei trasporti. “I rincari arrivano fino al 60% ma spesso non è solo questione di prezzi. Sul mercato scarseggiano due materie prime della chimica di base, come l’ossido di etilene e il polipropilene, che sono fondamentali per il nostro settore” riferisce tra i tanti Bruno Muccignat presidente di LMF Biokimica. Preoccupato anche Fabio Braggion di CORICHEM: “Oltre a costare di più, certe materie prime proprio non si trovano e ci costringono a cercare alternative”. Emanuele Rappa, direttore generale di Finikem, aggiunge: “Molti nostri fornitori sono già al terzo aumento di listino quest’anno. Nell’ultimo periodo sono saltati tutti gli schemi dal punto di vista dei prezzi, dalle materie prime ai trasporti. Oggi mandare un container in Sudamerica costa almeno il triplo di quello che costava a gennaio, una cosa folle che non ha riscontri con il passato, legata a problemi contingenti cui forse si sommano anche speculazioni. Inoltre, i tempi di transito sono dilatati e anche l’approvvigionamento di materie prime richiede tempi più lunghi”.
Nonostante le difficoltà organizzative e di produzione, le previsioni di lavoro per il futuro non appaiono negative per i chimici conciari. La domanda del mercato è ripartita, come si è visto anche a Lineapelle di settembre, e il settore ha ritrovato un po’ di fiducia: “Siamo abbastanza ottimisti. Il lavoro oggi non manca se proponi cose nuove e anche la calzatura prima o poi dovrà ripartire” osserva Gian Mario Cazzola di C.G.R.D. Chemicals. “Vediamo segnali incoraggianti dai nostri clienti, dove siamo tornati a livelli anche superiori a quelli pre-pandemia del 19 – commenta Emanuele Rappa di Finikem-. Le prospettive per il prossimo anno sono buone, per alcuni paesi molto buone: parlo di Portogallo, Turchia, Est Europa e Sudamerica dove gli Stati Uniti stanno riportando alcune produzioni che erano state delocalizzate in Asia”.

Prossimapelle Arzignano 29 ottobre 2021
Un momento dell’inaugurazione
Santo Mastrotto in visita a Prossimapelle


 

FINIKEM
GSC GROUP
LMF BIOKIMICA
KLF TECNOKIMICA
KEMAS
KEMIA TAU
REAL COLOR
REPICO
TECNOCHIMICA
LMF BIOKIMICA
ALPA
CHIMICA ITALIANA
C.G.R.D.
CHIMICA VEMAR
CORICHEM
CODYECO
SILVATEAM – Ecotan