“Una concia priva di metalli pesanti presenta sicuramente un basso impatto ambientale, con elevate caratteristiche di biodegradabilità, ed è ideale per creare articoli per persone allergiche al cromo ed altri metalli” spiega Enrico Gastaldello, general manager di SYN-BIOS. Per realizzare pellami metal free però non basta che il processo di concia sia realizzato senza l’impiego di metalli. Molto importante è anche la scelta dei prodotti di rifinizione così come dei coloranti utilizzati che a loro volta devono essere metal free.
A questo scopo, SYN-BIOS Spa ha sviluppato una nuova gamma di pigmenti microdispersi in sistema acquoso (denominata METAL-FREE®), appositamente selezionati per realizzare pelli metal-free anche in fase di rifinizione, secondo la definizione riportata nella norma UNI EN 15987:2015 ["Pelle animale convertita in cuoio, il cui contenuto totale di tutti i metalli concianti nel cuoio (Cr, Al, Ti, Zr, Fe) è minore od uguale allo 0,1% (massa della somma di tutti i metalli/peso secco totale del cuoio)"].

Enrico Gastaldello, general manager di SYN-BIOS SpA

“I toni della serie METAL-FREE® coprono l’intera gamma colori, assicurando massima resa ed alto grado di copertura. La gamma garantisce, inoltre, le migliori solidità chimico-fisiche al fine di ottenere un articolo destinato a pelletteria, calzatura, arredamento ed automotive” spiegano dall’azienda chimico conciaria veneta.
La serie METAL-FREE® sviluppata da SYN-BIOS, oltre a rispettare tutti i limiti della MRSL v.2.0 di ZDHC, è inoltre strutturata in modo da permettere di usare tutti i colori, da soli od in combinazione, senza superare nell’articolo finito la concentrazione dello 0,1% della somma dei cinque metalli concianti.