Al rientro dalle ferie estive una grande novità attende gli operatori del distretto veneto della concia. In quella che è riconosciuta come la “capitale mondiale della pelle”, le due aziende italiane di eccellenza della chimica “made in Italy” GSC Group e Alpa s.p.a. inaugurano una storica collaborazione per il rafforzamento della distribuzione nel mercato locale.
La strategia di partnership tra marchi non è nuova nel campo della moda, dove è stata introdotta negli anni recenti dalle più importanti case del lusso (è celebre il co-branding tra Balenciaga e Gucci del 2021). Sulla scia del trend in ascesa, il nuovo accordo siglato tra le due aziende chimiche sdogana per la prima volta questa cooperazione atipica tra imprese nel mondo della concia.
Alpa e Gsc hanno una forte base comune di valori e visione imprenditoriale. Sono entrambe realtà industriali ad impronta famigliare consolidate e dedite all’innovazione. Alpa è leader indiscussa nella fornitura di prodotti chimici per i settori di calzatura e pelletteria, GSC eccelle nei settori di carrozzeria e arredamento. Entrambe pongono grande attenzione sulla qualità, la tempestività e il costante miglioramento dei propri servizi. Da queste premesse prende piede la partnership strategica che si configura come uno sforzo congiunto per soddisfare al meglio il mercato di Arzignano.
Nell’immediato GSC Group mette a disposizione i suoi servizi logistici e di assistenza tecnica in loco, impegnandosi ad assecondare al meglio le richieste e le urgenze dei clienti che utilizzano i prodotti Alpa. In seguito, questa collaborazione porterà anche a delle naturali sinergie per cercare di fare massa critica negli acquisti di materie prime in comune e per avere garanzie di forniture in risposta all’andamento instabile dei mercati.
“Si tratta essenzialmente di combinare le forze mantenendo ben distinte le rispettive identità e peculiarità. Per i clienti Alpa del distretto veneto non vi sarà alcun cambiamento rispetto al passato, ma avranno dei benefici in termini di velocità di riposta” commenta Gloria Gualtieri, AD di Alpa s.p.a. Concorda Adriano Serafini, Presidente di GSC Group: “La cooperazione concepita in questo modo ci dà la possibilità di essere flessibili e di confrontarci con un’azienda che ha alle spalle un background e un’esperienza simili alla nostra. E’ un’occasione per rinnovarci, far fronte a problemi comuni e valorizzare l’industria chimica italiana”.