Una vastissima offerta moda dalla conceria ÇETINKAYA che è stata appena premiata alla APLF MM&T di Hong Kong e si appresta ad inaugurare una seconda unità produttiva più grande e tecnologicamente avanzata

Nel panorama dell’industria della pelle turca che conquista sempre nuove quote di mercato, spicca Çetinkaya, una grande conceria specializzata nella lavorazione di pelli di agnello sempre nuove e accattivanti sotto il profilo moda.

Abbiamo un laboratorio di ricerca interno incaricato di sviluppare articoli sempre nuovi, in particolare per il settore abbigliamento e in misura minore anche per la calzatura. Del resto lavoriamo con diverse grandi firme internazionali e cerchiamo di essere sempre propositivi.

– ci spiega il titolare Mehmet Çetinkaya.

Anche all’ultima APLF MM&T di Hong Kong la conceria turca ha presentato una collezione degna di nota, tanto da essere insignita del prestigioso APLF Award in particolare per una pelle stretch.

Siamo molto onorati di aver ricevuto questo premio e anche molto soddisfatti dei risultati della fiera. Anche se i bilanci si faranno dopo, a questa edizione abbiamo notato un aumento dei flussi dei visitatori da tanti paesi diversi oltre alla Cina e siamo riusciti a fare un lavoro di campionatura molto promettente.

– riferisce l’imprenditore turco. Quali sono i vostri principali mercati di sbocco?

Oggi il nostro primo mercato è la Cina e in generale l’Asia, ma vendiamo un po’ in tutto il mondo, dall’Italia agli Stati Uniti.

– Come valuta le prospettive per il 2014?

Anche se la situazione internazionale resta difficile per tanti motivi, noi siamo ottimisti: il 2013 è stato un anno buono ed entro giugno contiamo di riuscire ad avviare una seconda unità produttiva, più grande e tecnologicamente all’avanguardia, attrezzata con macchine italiane e tedesche, che ci permetterà di aumentare e diversificare ulteriormente la produzione.

– conclude Mehmet Çetinkaya.

no images were found