Il Gruppo TFL ha annunciato di aver ricevuto  dall'organo di controllo per le fusioni delle autorità garanti della concorrenza le approvazioni richieste per l'acquisizione del ramo di chimica conciaria organica di LANXESS.
Un altro passo significativo verso una chiusura positiva dell'accordo, che è prevista per il secondo trimestre 2021 – si legge nella nota stampa -. TFL non vede l'ora di combinare queste due attività di chimica conciaria leader nel mondo. Il business integrato offrirà all'industria conciaria una gamma impareggiabile di soluzioni altamente performanti, innovative e sostenibili.
L’offerta potenziata supporterà gli obiettivi di TFL, ovvero la costruzione di un'azienda chimica per il cuoio al top delle prestazioni, il significativo rafforzamento del portafoglio prodotti TFL per la rifinizione e una maggior presenza nell'industria dell'auto.
LANXESS formula una vasta gamma di prodotti per la chimica conciaria nei propri impianti in Europa e in Cina, e possiede una rete globale di laboratori applicativi e di uffici commerciali. TFL acquisirà il ramo di chimica conciaria di LANXESS con un organico di circa 460 dipendenti.
La combinazione delle attività di TFL e LANXESS impiegherà circa 1.200 persone in tutto il mondo, per un volume d'affari di circa 450 Mio €. Con stabilimenti produttivi in Germania, Italia, Francia, Brasile, India e Cina unitamente alla presenza in 90 Paesi, sarà in grado di fornire una copertura realmente globale.
Dopo le notizie positive da parte delle autorità garanti della concorrenza, TFL è ottimista che il processo di acquisizione avverrà nei tempi stabiliti e continua a lavorare con grande intensità per garantire una transizione fluida a tutte le parti interessate.