Il salone di moda e accessori di Porte de Versailles è stato promosso dal mercato anche se l’arrivo dei visitatori è stato condizionato dal maltempo

Leggibile e coerente la ripartizione degli universi moda realizzata da Who’s Next Paris, il salone di moda e accessori di Porte de Versailles, la cui ultima edizione si è tenuta dal 19 al 22 gennaio scorso.

La settorializzazione, con il prêt-à-porter al piano terreno e l’insieme dell’offerta accessori al 1° piano, ha messo tutti d’accordo e sarà mantenuta anche per l’edizione estiva, in programma dal 6 al 9 luglio 2013. Numerose animazioni (forum, sfilate, conferenze, presentazioni, etc.) che si sviluppavano attorno al tema portante della stagione, la Rivoluzione Industriale, hanno scandito i 4 giorni del salone, contribuendo a dare al salone un’atmosfera calda e vivace nonostante il freddo esterno.

Dal punto di vista dell’affluenza, l’edizione di gennaio ha peraltro sicuramente sofferto del maltempo. In particolare i francesi, con 36.712 visitatori (-17,3%), sono stati condizionati da molti problemi sulle linee ferroviarie nazionali e dalla cancellazione del 40% dei voli con destinazione Parigi. Complessivamente la fiera parigina ha richiamato 57.838 visitatori, pari ad una flessione del 12% rispetto alla corrispondente edizione dell’anno precedente.

A fronte del calo dei buyer europei (-4,2%), si segnala una forte progressione dei visitatori dall’Asia (+15,5%) con 3.036 ingressi e un incremento di quelli americani (+4,4%).